Viaggiare leggeri: la valigia minimalista
 | 

Viaggiare leggeri: la valigia minimalista

Da dove partire?

Esiste una valigia minimalista? Fino a qualche anno fa ti avrei detto di no, invece fortunatamente mi sono ricreduta 🙂

Cos’è il minimalismo? Ho letto tantissimi blog e visto diversi documentari. Per me è sapere togliere tutto ciò che è superfluo per lasciare spazio a ciò che conta davvero.

Si può applicare a tanti aspetti della nostra vita, anche al nostro stesso stile di vita. Per chi vuole uno stile di vita più sostenibile diventa un vero e proprio bisogno. Io lo sto affrontando a piccoli passi, senza stravolgere nulla.

Nel caso della valigia, ammetto che io ho iniziato a renderla più minimalista solo lo scorso anno, quando in estate ho girato l’Italia in macchina (una ford fiesta in 2), con tutta l’attrezzatura da campeggio. È stato un viaggio incredibile quello che abbiamo fatto io e Andrea: la componente itinerante e il campeggio l’hanno reso ancora più bello. La parte più semplice era il beauty, grazie a shampoo e bagnoschiuma solido.

In questo caso è stata un po’ una necessità essere entrambi minimalisti, ma devo dire che ora – ripensandoci – credo che avremmo potuto esserlo ancora di più. Era la mia prima volta in campeggio e – per scrupolo – ho portato via la qualunque. Ma, anche in questo caso, andiamo per step. Parlando di minimalismo, non solo in viaggio, devo dire che i TheMinimalists sono sempre fonte di grande ispirazione.

Viaggiare leggeri: la valigia minimalista in campeggio

I vantaggi

Perchè avere una valigia o uno zaino minimalista? Io ci ho visto fin da subito due vantaggi, provati entrambi sulla mia pelle.

  • Vantaggio pratico: un bagaglio minimalista è più leggero, lo prepari e lo disfi in fretta, lo puoi tenere ovunque perché non occupa tanto spazio. 
  • Vantaggio emotivo: ti permette di non focalizzarti sugli oggetti ma sull’esperienza. Esempio banale, ma che rende l’idea: non mi preoccupo di cosa mettermi a cena in quel ristorante perché ho un solo vestito, mi concentro di più sull’esperienza culinaria in sè. 

In generale, sto provando a dare meno peso agli oggetti, siano vestiti, oggetti da arredamento o altro. Meno cose, da curare meglio – per far sì che durino di più. E se succede qualcosa pace, era comunque solo un oggetto. Rientra tutto nel mio percorso nella sostenibilità, fatto di alti e bassi.

Avevo un braccialetto in oro, con i cuoricini, da quando ero nata (o forse da quando era nata mia sorella, sono quelli che si era soliti regalare per la nascita). Da qualche anno ero solita portarlo insieme a un altro con le conchiglie: non amo i gioielli, ma quelli mi piacevano, mi rispecchiavano molto e avevano un legame affettivo con la mia famiglia. Durante un viaggio (in-cre-di-bi-le) con Andrea in Val Borbera l’ho perso.

Lì per lì mi sono dispiaciuta ma poi mi sono detta: ho lasciato il cuore in Val Borbera, ed era proprio così.

Prima mi sarei disperata, perchè aveva un legame affettivo e perchè era in oro, ma in realtà era solo un oggetto.

10 suggerimenti per te

Tornando però alla nostra valigia minimalista, ecco qui 10 suggerimenti generali, che potrebbero andare bene per qualsiasi viaggio, in qualsiasi meta, in qualsiasi periodo.

Come viaggiare leggeri

1. Cerca di portare un capo per tipologia. Ad esempio, la scorsa estate avevo solo un paio di ciabatte: solitamente mi portavo quelle da casa/albergo, quelle da spiaggia/doccia, quelle da sera. 
2. Porta tutti capi che secondo te si abbinano bene tra loro, soprattutto se ami le fantasie. 
3. Non portarti le “scorte”: mi porto 5 magliette in più che non si sa mai, 3 paia di scarpe da ginnastica per variare un po’… 
4. Opta per detergenti solidi – sono più pratici – oltre che zero waste e plastic free.
5. Pensa già agli outfit della vacanza. Può sembrare una rottura, ma ti aiuta a portare via solo il necessario e poi non perderai tempo a scegliere cosa mettere.
6. Non portare vestiti che – se per troppo tempo in valigia o nello zaino – si stropicciano eccessivamente. Chi ha mai stirato qualcosa in vacanza?
7. Organizza in buste/sacchetti: intimo, magliette, cavi/caricatori… Ti aiuterà a trovarli più in fretta e a non perderli!
8. Dopo aver usato un capo fagli sempre prendere aria se non serve lavarlo e mettilo via correttamente dopo il suo utilizzo. Se si tratta di un maglione, dagli una bella spazzolata. Ti aiuterà a mantenere bene i tuoi capi e non dovrai lavarli ogni giorno. Questo suggerimento puoi adottarlo sempre nel tuo quotidiano per avere uno stile di vita più green.
9. Seleziona le priorità della tua vacanza: sarà una vacanza in cui avrai tempo di leggere e allora vale la pena portare anche 2 o 3 libri, o sarà una vacanza in cui sarai sempre in giro, con la macchina fotografica alla mano, e allora punterai all’attrezzatura?
10. Lascia sempre un po’ di spazio per portare a casa qualcosa di tipico, non un semplice souvenir.

Parliamone

E tu? Sei capace di viaggiare leggerə con una valigia minimalista? Hai altri consigli in merito? Se ti va, raccontameli qui: marta@gentilmenta.com

Articoli simili